• 1
  • 2

Serie A2: Stefano Purrone prosegue a capo della panchina e dell'area tecnica biancorossa

SERIE A2: STEFANO PURRONE PROSEGUE

A CAPO DELLA PANCHINA E

DELL'AREA TECNICA BIANCOROSSA

 

La società è felice di comunicare che per la stagione 2022/2023, l’head coach della panchina biancorossa e Responsabile Tecnico del settore giovanile e minibasket continuerà ad essere Stefano Purrone. 

 

Un percorso che ha mosso i primi passi anni or sono, fino a rendere il San Giorgio la punta di diamante a livello di basket femminile provinciale. Nonostante i traguardi raggiunti, coach Purrone e la società sembrano voler continuare a portare nuovi mattoncini alla realtà cestistica mantovana: “Sono veramente contento di proseguire questo percorso che abbiamo iniziato a delineare l’anno scorso con la società della mia città. La cosa mi inorgoglisce perchè gli step in avanti che sono stati fatti durante l’ultima stagione hanno portato i propri frutti nella crescita del basket femminile locale. Siamo una società di riferimento e continuare ad allenare la prima squadra con un progetto ambizioso come quello che stiamo costruendo è un motivo di grande vanto.”

 

Oltre al coordinamento della prima squadra, a Stefano è affidata anche la responsabilità tecnica delle formazioni giovanili e del settore minibasket. Un monitoraggio a tutto tondo, nel quale il valore tecnico e quello umano si fondono in un miscuglio prezioso: “Il fatto di essere Responsabile Tecnico della Serie A2 che cura anche l’aspetto tecnico di tutta la società, dal minibasket fino al settore giovanile, è segno di grande dedizione da parte del club specialmente per quanto riguarda le giovanili. Per me questo aspetto è particolarmente interessante e stimolante perchè la proposta presenta delle figure di altissimo valore tanto a livello dirigenziale quanto di allenatori.” 

 

Infine, l’augurio più grande è quello che ha sempre caratterizzato la missione sangiorgina: “Spero ci potremo divertire e far divertire come abbiamo fatto negli anni, mettendo tutte le atlete nella miglior condizione possibile così da farle esprimere al meglio.” 

 

A nome della società a Stefano va il nostro più grande in bocca al lupo per la stagione entrante.